Presentazione del Padiglione Italia a Expo Astana

Expo Internazionale di Astana

Cattura

Giovedì 4 maggio 2017, dalle 17.00 alle 18.30, avrà luogo alla Farnesina, in Sala Aldo Moro, la presentazione della partecipazione dell’Italia all’Expo Internazionale in programma ad Astana, capitale del Kazakhstan, dal 10 giugno al 10 settembre 2017 sul tema “L’Energia del Futuro”.

L’evento sarà presieduto dal sottosegretario agli Affari Esteri sen. Benedetto Della Vedova, alla presenza dal sottosegretario allo Sviluppo Economico on. Ivan Scalfarotto, e sarà moderato dal direttore generale per la Promozione del Sistema Paese, ministro plenipotenziario Vincenzo De Luca.

Interverranno il commissario di Sezione per l’Italia e ambasciatore ad Astana, Stefano Ravagnan, il presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Stefano Bonaccini, il direttore generale di ICE Agenzia, Piergiorgio Borgogelli, il primo segretario dell’ambasciata del Kazakhstan in Italia, Almasbek Zhumadilov.

Il designer del padiglione italiano, arch. Paolo Desideri, e il curatore artistico, arch. Stanislao Cantono di Ceva, illustreranno i contenuti del padiglione che, con i suoi 900 mq, è tra i più grandi dell’intera esposizione e offrirà al visitatore un percorso immersivo nell’evoluzione dell’energia in Italia, dal dopoguerra alle più recenti tecnologie volte a ridurre le emissioni di CO2, aumentare l’efficienza energetica e promuovere le fonti alternative.

Hanno aderito a Expo Astana 104 Paesi e 13 Organizzazioni Internazionali.

L’Italia vi partecipa con un ampio ventaglio di soggetti, coordinati dal MAECI, dal MISE e da ICE/Agenzia in qualità di ente gestore.

Sono sponsor del padiglione italiano il Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, l’ENEA e le seguenti imprese, associazioni e fondazioni: Assolombarda, Bracco, ENEL, Enerco Distribuzione, ENI, Fondazione Alessandro Volta, Expertise/KIOS, Fondazione Milano per Expo 2015, IVECO/CNH Industrial, OICE, SITIE.

Il sistema regionale italiano sarà presente con 15 Regioni sponsor: Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto. Esse si alterneranno ad Astana sulla base di un calendario di “settimane di protagonismo” coordinato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome.

Buon Natale e Felice Anno Nuovo!

buonanno_2017

Cibi e vini regionali all’Expo in Kazakhstan

cibi-e-vini

All’appuntamento di Astana sono previsti 5 millioni di visitatori da ogni parte del mondo

Grande interesse per la produzione agroalimentare del Friuli Venezia Giulia, da inserire e promuovere in un contesto globale dove sono previsti 5 milioni di visitatori da ogni parte del mondo. Questo quanto emerso dall’incontro che la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani ha avuto ieri ad Astana con il presidente della societa’ pubblica del Kazakhstan che cura l’organizzazione dell’Expo 2017 Akhmetzhan Yessimov. La presi­dente,            accompagnata dall’ambasciatore italiano Stefano Ravagnan, dopo aver spiegato i termini dell’autonomia speciale di cui la Regione gode anche sul piano delle relazioni internazionali, ha sottolineato il rilevante livello raggiunto dal Fvg nei campi della ricerca e dell’innovazione. In particolare – come ha spiegato la presidente – il Sincrotrone, 1’Area science park, il Centro di fisica teorica Abdul Salam e l’intero sistema della conoscenza regionale potrebbero trovare collocazione all’interno dell’Expo di Astana, che sara’ dedicato al tema delle energie del futuro. Ma il movimento generato da un’esposizione a cui hanno aderito 115 Paesi rappresenta anche un’opportunita’ di promozione per un settore, come l’agroalimentare italiano, la cui domanda anche in Kazakhstan e’ sempre alta. Infatti la manifestazione attirera’ sopratturto un’area di interesse commerciale che va dal Caucaso alla Siberia e che rappresenta una serie di economie consolidate dalla ricchezza di risorse naturali. In quest’ottica l’eccellenza della filiera vitivinicola regionale, unica in Italia, e il primato della qualit’a nei vini bianchi hanno concentrato l’attenzione del pre­sidente Yessimov, che ha invitato il Friuli Venezia Giulia a usufruire del padiglione di Expo 2017 riservato all’Italia per far conoscere la produzione vitivinicola e quella alimentare. La presidente ha poi visitato l’area urbana nella quale stanno sorgendo le strutture di Expo 2017.

Cultura, turismo, innovazione e economia: quattro campi d’azione che saranno oggetto di una collaborazione fra la Regione Friuli Venezia Giulia e la citta’ autonoma di Astana. Questi i termini del Memorandum d’intesa siglato nella capitale kazaka dalla presidente Debora Serracchiani e dal sindaco Aset Issekeshev, alla presenza dell’ambasciatore italiano Stefano Ravagnan.

Avviso di proroga – Expo Astana 2017

Si comunica la proroga del termine per l’inoltro delle manifestazioni di interesse che risulta slittata al 10 novembre
2016 entro e non oltre le ore 12:00.
Il Padiglione italiano si sviluppera’ su un’area espositiva principale di 895,3 mq, con un’altezza di 8 metri e sara’ localizzato all’interno della hall C1, la stessa scelta dal Regno Unito, Finlandia, Ungheria e Lituania.
La localizzazione, in base all’esperienza maturata da ICE-Agenzia nell’organizzazione di manifestazioni fieristiche, potra’ garantire un maggior numero di visitatori e, sara’ teatro di animazione ed eventi per i 3 mesi della manifestazione (10 giugno-10 settembre).
Il progetto di massima del Padiglione Italiano dovra’ rispettare il theme statement, che e’ gia stato presentato e sottoposto alle autorita’ kazake.
Comunque, il concept riguarda l’evoluzione del settore energetico in Italia dagli anni 50 ad oggi con particolare focus sull’efficienza energetica e le bioenergie unita alla politica energetica fino al 2050 con particolare focus sulla decarbonizzazione e la sicurezza ambientale.

Il presente avviso costituisce esclusivamente un invito alla manifestazione di interesse da parte degli operatori interessati, finalizzato alla partecipazione all’Expo Astana 2017 tramite sponsorizzazione finanziaria/in kind.

Con il presente avviso non e’ indetta alcuna procedura di affidamento e, pertanto, non sono previste graduatorie, attribuzioni di punteggi o altre classificazioni di merito.
Esso e’ da intendersi finalizzato a verificare la disponibilita’ esistente da parte di soggetti pubblici e privati alla partecipazione all’Expo Astana 2017 tramite sponsorizzazione finanziaria/in kind, favorendo la partecipazione e consultazione del maggior numero di operatori economici potenzialmente interessati e non e’ in alcun modo vincolante per ICE-Agenzia.

La pubblicazione del presente avviso e la presentazione di manifestazioni di interesse, a qualsiasi titolo, non comportano per ICE-Agenzia alcun obbligo o impegno, nei confronti dei soggetti interessati, di dar corso ad alcuna procedura ne’, per questi ultimi, alcun diritto a qualsivoglia prestazione o rilascio di provvedimenti amministrativi ovvero di sottoscrizione di accordi di qualsiasi tipo.

ICE-Agenzia:
• si  riserva  di  invitare  i  proponenti  a  completare  o fornire chiarimenti    in    ordine    alla    manifestazione    di    interesse presentata;
• si riserva la facolta’ di modificare, sospendere, revocare la presente procedura senza pretese e diritti di sorta da parte degli interessati.

Ai soggetti che avranno formulato valida manifestazione di interesse alla  sponsorizzazione  e  che  ICE-Agenzia  avra’  individuato,  verra’ inviata in una successiva fase della procedura – una lettera di invito alla formalizzazione dell’offerta di sponsorizzazione.
Il presente avviso non costituisce un invito a presentare offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c. o promessa al pubblico ai sensi dell’art. 1989 c.c.

I  soggetti ai quali e’ rivolto l’avviso sono le imprese, ditte, societa’, associazioni, enti, fondazioni, cooperative, consorzi e istituzioni in genere, in qualunque forma costituite, pubbliche o private italiane, in possesso dei requisiti di ordine generale di cui all’art. 80 D.Lgs. n. 50/2016 per contrarre con la Pubblica Amministrazione.
Sono quindi ammessi a presentare manifestazione di interesse i soggetti di cui all’art. 45 del D.Lgs. 50/2016 (Nuovo codice dei contratti pubblici) e che non siano incorsi nella cause di esclusione di cui all’art. 80 del D.Lgs. 50/2016.

Il presente avviso restera’ pubblicato sul sito internet all’indirizzo https://sites.google.com/a/ice.it/expo-astana-2017/ di ICE-Agenzia, nonche al link della pagina di ICE Almaty Kazakhstan http://www.ice.gov.it/paesi/asia/kazakhstan/ufficio.htm?sede dal 21.09.2016 e fino alle ore 12:00 del 20.10.2016, termine ultimo della scadenza per l’inoltro delle manifestazioni di interesse.
Si comunica la proroga del termine per l’inoltro delle manifestazioni di interesse che risulta slittata al 10 novembre 2016 entro e non oltre le ore 12:00.
Una volta inviata la manifestazione di interesse on line, riceverete una mail di conferma avvenuta registrazione, con il prospetto riepilogativo del presente formulario in allegato.
Per perfezionare la Vostra candidatura e’ necessario inviare via mail entro e non oltre le ore 12:00 del 20 ottobre 2016 – all’indirizzo tecnologia.industriale@cert.ice.it tale prospetto riepilogativo firmato dal legale rappresentante e con timbro aziendale unitamente alla copia del documento di identita’ del soggetto che firma e l’impianto di sponsorizzazione.

Si fa presente che il mancato invio della documentazione succitata, nei modi e tempi richiesti, non consente di perfezionare la domanda e determina I’esclusione dalla selezione.

Expo Astana 2017 – Manifestazione di interesse per gli operatori italiani

expo2017astanaL’Italia partecipa ad Expo Astana 2017. L’evento promozionale, che ha come tema l’Energia del Futuro, sarà realizzato ad Astana dal 10 giugno al 10 settembre 2017. L’Expo focalizza l’attenzione mondiale sulle nuove modalità di generazione da fonti sostenibili per rispondere alla crescente domanda energetica mondiale.

Il Padiglione italiano si svilupperà su un’area espositiva principale di 895,3 mq, con un’altezza di 8 metri e sarà localizzato all’interno della hall C1, la stessa scelta dal Regno Unito, Finlandia, Ungheria e Lituania.

La localizzazione, in base all’esperienza maturata da ICE-Agenzia nell’organizzazione di manifestazioni fieristiche, potrà garantire un maggior numero di visitatori e, sarà teatro di animazione ed eventi per i 3 mesi della manifestazione (10 giugno-10 settembre).

Ai soggetti che avranno formulato valida manifestazione di interesse alla sponsorizzazione e che ICE-Agenzia avrà individuato, verrà inviata in una successiva fase della procedura – una lettera di invito alla formalizzazione dell’offerta di sponsorizzazione.

I soggetti ai quali è rivolto l’avviso sono le imprese, ditte, società, associazioni, enti, fondazioni, cooperative, consorzi e istituzioni in genere, in qualunque forma costituite, pubbliche o private italiane, in possesso dei requisiti di ordine generale di cui all’art. 80 D.lgs. n. 50/2016 per contrarre con la Pubblica Amministrazione.

Maggiori informazioni su come partecipare all’evento sono presenti sul portale aperto e gestito da Agenzia ICE, Ministero degli Esteri e Ministero dello Sviluppo Economico:

– PAGINA PRINCIPALE: https://sites.google.com/a/ice.it/expo-astana-2017/home

– DOCUMENTO APPROVATO DALLE AUTORITA’ KAZAKE, “ITALY CONCEPT”: https://drive.google.com/file/d/0B-IGNSsZWuplVENicjRDUC1WeXBhS1EtUGptZmEwanp4UWVn/view

– AVVISO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE: https://sites.google.com/a/ice.it/expo-astana-2017/avviso

– MODULO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE: https://sites.google.com/a/ice.it/expo-astana-2017/manifestazione-d-interesse

Lost in Kazakhstan.

Kazakistan: Italy signs agreement on participation in Expo 2017

essimov_ravagnanAstana, Jul 25 – Italy has officially signed the agreement on participation in Astana EXPO 2017 and on the establishment of Italian Pavilion. Stefano Ravagnan,
the ambassador of Italy to Kazakhstan, and Akhemtzhan Yessimov, the chairman of Astana EXPO 2017, have officially signed this morning the participation agreement at the procedure in the site of exhibition in the capital of Kazakhstan. Yessimov noted that Kazakhstan carefully studied the experience of Milano EXPO 2015 in the preparation for the Astana EXPO 2017. He stressed that 94 countries agreed to participate in the exhibition. Ravagnan noted that Italian Pavilion in Astana EXPO 2017 could attract much interest from Italian companies and business. “Now we are starting the project. I proposed to open the special website dedicate to the promotion of the Italian Pavilion. We are going have some meetings in Rome now”, ambassador noted on the current progress of Italy participation in EXPO 2017. “Many people will come for the first time to Kazakhstan. Numerous companies and people will come here who deal with Central Asia in such fields as energy, food, machinery. Astana EXPO 2017 is the platform”, the Italian ambassador stated. The Italian Ambassador also commented that the Astana EXPO 2017 differed from Milano EXPO 2015 in some important aspects such as Astana EXPO 2017 being a thematic exhibition with shorter duration (just 3 months). Ravagnan concluded that hosting such major exhibition could a bit of challenge for Kazakhstan who did not have much experience in organizing such international events.

 

Astana, 25 lug. – L’ambasciatore italiano in Kazakistan, Stefano Ravagnan, ha firmato l’accordo di partecipazione dell’Italia ad Astana Expo 2017. Come ha sottolineato durante la cerimonia il presidente di Astana Expo 2017, Akhemtzhan Yessimov, il Kazakistan ha attentamente studiato l’esperienza di Milano 2015 nella preparazione dell’esposizione universale nel Paese centro-asiatico. Finora, ha aggiunto, sono 94 i Paesi che hanno confermato la loro adesione.
L’evento sara’ un’occasione per le aziende italiane, ha sottolineato Ravagnan in un’intervista all’AGI. “Stiamo avviando il progetto, ho proposto di aprire un sito web speciale dedicato alla promozione del Padiglione Italia”. “Molte persone verranno per la prima volta in Kazakistan, numerose aziende che si occupano di energia, alimentare, macchinari. Astana Expo 2017 e’ la piattaforma”, ha aggiunto.
L’esposizione, che si sviluppera’ su un sito di 25 ettari, si aprira’ il 10 giugno 2017 e restera’ aperta al pubblico per tre mesi. Il tema scelto, Future Energy, affronta la questione dell’energia da diverse prospettive, esplorando strategie, programmi e tecnologie per la sostenibilita’, sicurezza ed efficienza energetica, incoraggiando l’uso delle rinnovabili. Tre i macrotemi intorno ai quali ruotera’ la manifestazione: garantire a tutti l’accesso all’energia, produrla limitando le emissioni di Co2 e migliorare l’efficienza del settore.

Investitori esteri e la nuova produzione in Kazakistan

Con la partecipazione di investitori esteri si avviano le costruzioni di nuovi impianti di produzione in Kazakistan.
Il Ministro per gli investimenti e lo sviluppo, Asset Issekeshev, ha tenuto una riunione sulla realizzazione di progetti di investimenti  nel 2016.
Alla riunione hanno partecipato i vice sindaci di regioni e rappresentanti di NPP, IA
«NewTimes.kz» con riferimento al servizio stampa del MONDO RK.
Secondo il ministro, nonostante la difficile situazione economica, i piani per la messa in funzione di nuovi impianti di produzione in Kazakhstan  perl’anno in corso non
cambieranno.
Con il lancio di 120 nuovi impianti, creerà circa 14 mila posti di lavoro.
Secondo informazioni MIR del Kazakhstan, è previsto avvio nel industria metalmeccanica ­ 20 progetti nel settore chimico e petrolchimico ­ 15 nella  metallurgia ­ 5 nell’industria alimentare ­ 30 nel settore edile ­ 30 progetti .., ecc
Di questi, 25 progetti sono in corso di attuazione nella ZES, 30 progetti con la partecipazione di investitori esteri.
Diverse compagnie straniere, secondo il ministero, hanno già iniziato i loro progetti in Kazakhstan.
«Tenaris ­ multinazionale italiana, sta attuando un progetto per la produzione di tubi dell’olio con giunti premium. 14,6 miliardi di tenge di investimenti esteri nel progetto, creerà 90 posti di   lavoro.
Sulla FEZ ( Free Economic Zone) “Astana ­ città nuova” inizierà la produzione  di prodotti di carta per scopi sanitari , con la partecipazione di investitori turchi Ipek Kagit. L’ammontare degli investimenti ­ 3,4 miliardi di tenge, creerà 85 posti di lavoro.
Nell’industria alimentare la società russa EFKO  sta pianificando in diverse aree di attuazione per la realizzazione di progetti di produzione di oli e grassi.
Quest’anno iniziera’ la produzione in Almaty. L’ammontare degli investimenti ­ 9,6 miliardi di tenge creerà 635 posti di lavoro.
Inoltre, nel 2016 e’ iniziata la realizzazione di 60 progetti con la partecipazione di investitori esteri.
Ad esempio, nell’industria chimica della multinazionale russa EuroChem   ha iniziato a costruire un complesso per la produzione di concimi minerali in Zhanatas. Il volume degli investimenti pari a $ 1,2 miliardi di dollari.
L’anno scorso, la società ha completato la prima fase ­ la costruzione della miniera e hanno già investito 155.000.000 $ di investimenti privati, così come $ 18 milioni per lo sviluppo sociale delle città di Karatau e Zhanatas.
In industria automobilistica, realizzerà progetti di assemblaggio di veicoli JAC, IVECO  nella sede di SaryarkaAvtoProm  città di Kostanay.
Nel industria edile inizierà la costruzione di un impianto per la produzione di tubi in acciaio saldati di grande diametro LLP «Asia Steel Pipe Company» ad Almaty, in collaborazione con investitori cinesi­ Ha comunicato RK MONDO.

“KazInterPower” Exhibition

KIP_eng

 

We would like to invite your company to take part at 6th International exhibition of equipment and technologies for power engineering and electrical machinery «KazInterPower-2016», which will be held for the in KAZAKHSTAN.

Date: May 24-26, 2016
Venue: Pavlodar city, Kazakhstan (Tennis Center ENERGETIK,1, Konstitucii sq.)

Over 80 exhibitors from diffrent countries like Kazakhstan, Russia, Turkey, Germany, Austria, Switzerland, Belarus, Ukraine, China, Slovenia and ext… will be exhibiting at KazInterPower-2016 exhibition.
Exhibiting at KazInterPower-2016 could be good opportunity to extend your business scope and find new distributors in Kazakhstan.
We will warmly welcome you as participants at the upcoming International specialized exhibitions – KazInterPower-2016!
Per maggiori informazioni rivolgersi ai nostri contatti : info@italkazak.it tel. 02 97964851