News

Le news del nostro sito

Exhibition of Kazakhstan producers “Ulttyq ónim – 2019”

Dear Sir or Dear Madam,

I have the honor to send you information regarding the upcoming exhibition of Kazakhstan producers “Ulttyq ónim – 2019”, which will be held on May 4-6, 2019 in Nur-Sultan.

The exhibition is held on an annual basis with the participation of leading Kazakhstani entrepreneurs, and is an attractive platform for foreign companies. The exhibition will also include seminars, B2B meetings, workshops, expert consultations, etc.

Last year, the exhibition gathered over 350 enterprises of the food, construction, furniture and textile industries, agriculture, manufacturers of specialized machinery and equipment, souvenirs and printing products. This year more than 500 enterprises are planned to take part in the exhibition. The exhibition will also present Kazakhstani investment companies, such as Baiterek National Management Holding, DAMU Entrepreneurship Development Company, and others, whose mission is to support the sustainable development of micro, small and medium enterprises in Kazakhstan.

Attached please find the information about the exhibition “Ulttyq ónim – 2019” and the catalog of participants last year’s exhibition.

Visiting the exhibition is free.

Please, do not hesitate to contact me or Ms. Aigerim Nurlan, Coordinator for International Participation (Mob.:+7 702 000 2690, e-mail: aigerim.nurlan@protonmail.ch)  for more information.

 

Best regards,

Baurzhan ZHUMAGULOV

Embassy of Kazakhstan in Italy

Mobile: +39 334 185 0366

Download 2018.pdf >>>

Download 2019.pdf >>>

Kazakhstan invites Italian companies to collaborate and boost oil and gas manufacturing industry.

The Italian-Kazakh business meeting on strategic cooperation “Internationalization and local content 2.0” took place on March 27th during the one of the world biggest Offshore Mediterranean Conference & Exhibition, Ravenna, Italy. The meeting was organized in collaboration with the General Confederation of Italian Industry (Confindustria), Assomineraria Association, Eni, “KazService” Association, the Kazakhstan National Chamber of Entrepreneurs Atameken, as well as KazEnergy Association.
Kazakh and Italian business is stepping ahead to improve the efficiency of cooperation. Luigi Ciarrocchi, the President of Assomineraria, highlighted that the meeting will deepen Kazakhstan-Italian collaboration, and bring about the understanding of the additional room for partnership because this cooperation is the real engine for the industry development.
Kazakhstani and Italian enterprises see many opportunities to work in a more efficient way by bringing together skills and knowledge from Italy to Kazakhstan and vice versa. For instance, Kazakh companies know how to work in a sour and harsh environment, and can help Italians to develop gas fields with sour content.
Another opportunity to generate more value for Italian investors is goods manufacturing. Cables, transformers, pumps, flanges and fittings, high-pressure vessels, construction materials, reservoirs, heat exchangers, valves, steel fabrication can be produced in Kazakhstan due to a constant demand as well as obligations for companies to buy products and services produced in Kazakhstan.
“Now is a period to develop assets. There are three major projects: Tengiz, Karachaganak, and Kashagan. As Eni, we are presenting only two of them, and really want to attract your attention to this country”, – assured Luca Vignati, Eni Executive Vice President for the Central Asian region. “There is a pipe of few important projects that in the next 5-7 years has to be developed. Kashagan, thanks to the extremely good performance of the assets, brings many possibilities for the joint ventures. Apart from existing projects, we discuss with Kazakhstan government Kalamkas field development and see a high potential there”.
Kazakhstan Oil and Gas service industry annual turnover is 8 bln. USD, and it gives a job for more than 1,000 companies with a total number of 180 000 employees. Oilfield service market reaches 7,9 bln USD. Whereas, the share of Tengiz, Karachaganak and Kashagan procurements of goods, works and services is more than 75%.
At the same time, Raushan Naizabayeva, representative of Petrocouncil.kz, united efforts of the National Chamber of Entrepreneurs ATAMEKEN and “KazEnergy” Association, mentioned that the Republic of Kazakhstan ensures the stability of terms of agreements between Italian partners and state bodies of the Republic of Kazakhstan. There are several investments benefits created by Kazakhstani government, including exemption from import customs duties, state in-kind grants, tax incentives; providing free lands and simplifying procedures, and Investment subsidies. Petrocouncil is willing to advice all the government support available for the Italian companies in Kazakhstan.
Thanks to Confindustria and Eni both sides, Italian and Kazakh received crucial information on economically feasible goods production, annual consumption, and markets volumes. Next time both sides will meet during another event in the capital of Kazakhstan, Nur-Sultan – at the September Kazenergy Week.

Italian-Kazakh business meeting presso Confindustria Romagna di Ravenna

3066c914-cd30-44d3-9f1c-85eed53cf8e2Oggi, 27.3.19 ore 15:00 in occasione della Manifestazione OMC2019, una delegazione di aziende e rappresentanti delle Autorità Kazake è stata ricevuta oggi pomeriggio presso Confindustria Romagna di Ravenna per valutare opportunità di business e cooperazione strategica con le aziende italiane. Hanno partecipato all’incontro da parte della Camera di Commercio Italo-Kazaka Segretario Generale Goulsim Joumagulova e External Relations Manager Kazakhstan Roza Rysbekova.

27 marzo 2019 Ravenna – Inaugurazione ufficiale per OMC 19

 All’Inaugurazione ufficiale di questa mattina per Omc 2019 alla presenza del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio On.Giancarlo Giorgetti hanno partecipato le nostre delegate Segreterio Generale Goulsim Joumagulova e External Relation Kazakhstan Roza Rysbekova
IMG_20190327_102522 IMG_20190327_092906 IBEACH

ASSOMINERARIA : Workshop “La filiera energetica: scenari e innovazione per lo sviluppo sostenibile”

Milano il 7 marzo 2019

nel Workshop  annuale di Assomineraria del settore Beni e Servizi  “La filiera energetica: scenari e innovazione per lo sviluppo sostenibile”  hanno partecipato i nostri rappresentanti Ing. Paolo Ghirelli – Presidente della CCIK  (Presidente Bonatti S.P.A) e Segretario Generale – Gulsim Joumagulova

Cattura

 

 

 

 

 

 

 

Nella foto:

il Presidente della Camera di Commercio Ing. Paolo Ghirelli (Presidente Bonatti S.P.A) con il Dott. Sergio Polito – Vice Presidente Assomineraria Settore Beni e Servizi

 

Visita della delegazione kazaka di Union of Legal entites “Global Silk Road Association”

Dal 16 al 19 dicembre 2018 la Camera di Commercio Italo Kazaka (AIK) ha ospitato a Parma e Milano una delegazione kazaka guidata dal Sig. Bolat S.Smagulov, Presidente del Consiglio di Union of Legal entites “Global Silk Road “Association”(www.gglobal.org)
La “Union of Legal entites -The Global Silk Road International Association” è stata fondata nel 2018 nel quadro dell’attuazione del progetto internazionale “The Global Silk Road” per creare una serie di condizioni favorevoli allo sviluppo di obiettivi sociali, culturali, scientifici, educativi, caritatevoli, manageriali; protezione dei diritti e degli interessi legittimi di cittadini e organizzazioni; controversie e risoluzione dei conflitti; soddisfare i bisogni spirituali e gli altri dei cittadini; protezione della salute pubblica, protezione dell’ambiente, sviluppo della cultura fisica e dello sport; fornire assistenza legale, nonché per altri scopi volti a garantire i beni e i benefici pubblici dei suoi membri; integrazione e interconnessione di progetti internazionali di G-GLOBAL, United Fate Community e altri progetti internazionali implementati nei paesi lungo la via della Via della Seta.
In occasione della presenza della delegazione kazaka, la Camera di Commercio Italo-Kazaka (AIK) ha organizzato gli incontri presso gli uffici  delle Camere di Commercio della Regione Emilia Romagna, l’Unione Parmense Industriali (UPI), CePIM Interporto di Parma  per lo sviluppo di iniziative congiunte italo-kazake nel quadro del progetto “Global Silk Road”. Il centro dell’intera missione è stata la promozione di joint venture e la possibilità di investimenti e di trasferimenti di nuove tecnologie dall’Italia al mercato kazako.
La sede delle Camere di Commercio della Regione Emilia Romagna è stata la prima tappa della missione, il Presidente della Camera e della Stazione Sperimentale SSICA di Parma Andrea Zanlari ha presentato alla delegazione le più evolute tecniche e le più approfondite ricerche sperimentali che questo ente porta avanti da anni, promuovendo il progresso scientifico e tecnologico dell’industria conserviera italiana per i settori frutta, ortaggi, carni e pesce attraverso attività di ricerca applicata, consulenza, formazione e divulgazione.
La seconda tappa è stata la sede di UPI Parma Unione Parmense degli Industriali, Direttore Cesare Azzali,
Che ha illustrato le piu’ importanti realta’ parmensi.
L’incontro con I dirigenti di CePIM Interporto di Parma si è concluso con l’accordo tra le parti per lo sviluppo di iniziative congiunte italo-kazake nel quadro del progetto “Global Silk Road”.
L’ultima tappa si è svolta a Parma presso l’ufficio di Bonatti S.p.A., General Contractor per l’industria petrolifera e attivo in Kazakhstan dal 2000. Accolti dal Presidente e CEO del Gruppo Paolo Ghirelli, gli interlocutori centrasiatici hanno assisto all’illustrazione del progetto di sistema di saldatura automatica per le attività di trasporto idrocarburi per il mercato kazako e CSI.
Dopo gli interventi dei rappresentanti di tutte le associazioni ed enti, l’Union of Legal entites “Global Silk Road “Association”, Camera di Commercio Italo – Kazaka, Camere di Commercio della Regione Emilia Romagna, UPI Parma Unione Parmense degli Industriali, il pubblico ha posto delle domande specifiche sulle opportunità che il Kazakhstan offre.
La missione di Union of Legal entites “Global Silk Road “Association” in Italia si è conclusa il 17 dicembre 2018 con la firma del Memorandum of Understanding tra la Camera di Commercio Italo-Kazaka (AIK) e l’Union of Legal entites “Global Silk Road “Association”.
Il Memorandum è stato firmato dal Sig. Bolat S. Smagulov Presidente del Consiglio dell’Union of Legal entites “Global Silk Road “Association”, dall’Ing. Paolo Ghirelli, Presidente della Camera di Commercio Italo-Kazaka (AIK) Paolo Ghirelli e dal Segretario Generale della CCIK Sig.ra Goulsim Joumagoulova.
MOU foto

XI Forum economico Eurasiatico di Verona: l’Arte dell’innovazione

Ing. Paolo Ghirelli, Presidente della Camera di Commercio Italo-Kazakhstan:

– La cooperazione economica con il Kazakhstan si sta sviluppando, sopratutto nel settore del petrolio e del gas. Ci sono molte aziende italiane in questo settore. Devo dire che e’ stata istituita una cooperazione veramente efficace tra i nostri paesi. Le autorita’ del Kazakhstan creano un buon clima economico nel paese.

IMG_20181025_093746_1

Central Asian International Agriculture Exhibition – AgroWorld Kazakhstan 2018

agroworldOn 31 October – 2 November, 2018 we invite you to the 13th Central Asian International Agriculture Exhibition – AgroWorld Kazakhstan 2018, which will be held at: Pavilion 10, KCBC “Atakent”, 42, Timiryazev Str., Almaty
Dear visitors, to get a free badge to visit the exhibition, you need to enter a promo code – AWK2018KP
Link https://www.agroworld.kz/en/get-e-invitation

World Petroleum Council (WPC) Meeting – Astana ( Kazakhstan )

October 2, 2018 in Astana at the Hilton Astana Hotel hosts a conference on “Investment opportunities: new solutions for sustainable growth. “By the organizers KAZENERGY Association jointly with the Ministry of Energy of the Republic of Kazakhstan. This Conference is held within the framework of the World Petroleum Council (WPC) Meeting. The Conference is aimed at demonstrating new investment opportunities of the Republic of Kazakhstan to the heads of delegations of the WPC National Committees, providing a unique opportunity to strengthen the international authority of the country, as well as giving a powerful impetus to the investment cooperation with many countries across the world..

These days in Astana, meeting of the World Petroleum Council is held. WPC is a large international non-profit organization that unites both OPEC and non-OPEC countries and provides a neutral and non-political platform for participation of major international oil and gas companies. The WPC members include 63 world countries, which represent over 95% of the global oil and gas production and consumption.

foto 1

 

Fiera del Levante, Bari 8-16 settembre 2018

Partecipazione istituzionale della Camera di Commercio Italo-Kazaka con il Desk Country Kazakhstan  in collaborazione  con la Regione Puglia alla Fiera del Levante, Bari 8-16  settembre 2018

Crescita record dell’export pugliese in Kazakistan. +210,8% nei primi sei mesi del 2018

Sul commercio estero made in Puglia, È il Kazakistan a guidare la classifica della crescita dell’export pugliese, con un incremento record: +210,8% nei primi sei mesi del 2018 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

I dati, gli ultimi disponibili,  su fonte Istat, sono emersi nel corso delle Country Presentation, nel padiglione Internazionalizzazione della Regione Puglia – Stand 110  alla Fiera del Levante.

Segno evidente di tempi nuovi nello scenario economico mondiale, ma segno soprattutto di nuove destinazioni delle merci pugliesi che si allargano verso confini ad oggi poco, se non per nulla, esplorati.

Il Kazakhstan  ha registrato uno dei tassi di crescita più dinamici al mondo, triplicando il reddito pro- capite.

Il Paese, ricchissimo di risorse minerarie, oggi è considerato un bacino particolarmente denso di opportunità in relazione alla ” Nuova Via della Seta”, iniziativa proposta dal Presidente Cinese Xi Jinping che fa del Kazakhstan punto centrale degli scambi commerciali tra Europa e Medio ed Estremo Oriente. Alla “Nuova Via della Seta” sono destinati tra l’altro i più grandi investimenti infrastrutturali della storia.

Sviluppo economico della Regione Puglia Antonio Nunziante: “Aver favorito nel padiglione dedicato all’Internazionalizzazione, proprio la conoscenza di questo Paese attraverso i Country Desk Kazakhstan e il Country Presentation ha colto la tendenza e reso un utile servizio alle nostre imprese. Non a caso il mercato Kazako è entrato a far parte delle strategie regionali in tema di internazionalizzazione già da alcuni anni. E infatti la Regione Puglia con un’importante delegazione ha partecipato all Expo 2017 Astana, l’esposizione internazionale che si è svolta nella citta Kazaka da giugno a settembre. Oggi questi sforzi sono compensati dai risultati. La squadra dell’internazionalizzazione, composta dalla Sezione regionale omonima e da Puglia Sviluppo, continuano ad essere a disposizione delle imprese interessate ad approfondire la conoscenza di questi ed altri mercati esteri.

 

MVIMG_20180914_164742